Oggi, Mercoledì, 24 Lug 2019
Mappa del sito:     Home Finanza CONTRIBUTI PER LA PROSECUZIONE DELL’ATTIVITA’ E DELLA RIPRESA PRODUTTIVA A SEGUITO DEGLI EVENTI SISMICI – “DANNO INDIRETTO” D.L. 189/2016 – Art. 20 bis – Decreto 11 agosto 2017
CONTRIBUTI PER LA PROSECUZIONE DELL’ATTIVITA’ E DELLA RIPRESA PRODUTTIVA A SEGUITO DEGLI EVENTI SISMICI – “DANNO INDIRETTO” D.L. 189/2016 – Art. 20 bis – Decreto 11 agosto 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Ingrosso   
Venerdì 30 Marzo 2018 14:41

 

altCONTRIBUTI PER LA PROSECUZIONE DELL’ATTIVITA’ E DELLA RIPRESA PRODUTTIVA A SEGUITO DEGLI EVENTI SISMICI – “DANNO INDIRETTO”D.L. 189/2016 – Art. 20 bis – Decreto 11 agosto 2017

 

FINALITA’ Favorire la ripresa produttiva delle imprese del settore turistico, dei servizi connessi, di pubblici esercizi, commercio e artigianato, nonché delle imprese che svolgono attività agrituristica, come definita dalla legge 20 febbraio 2006, n. 96, e dalle pertinenti norme regionali, insediate nelle province della Regione Umbria.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare degli aiuti le imprese di qualsiasi dimensione che soddisfano i seguenti requisiti:

  • iscritte nel Registro Imprese con una o più unità produttive, (risultanti dal Registro delle imprese) ubicate in Umbria o titolari di partita IVA con luogo di esercizio dell’attività in Umbria;

  • operatività in Umbria antecedente al 24 febbraio 2016;

  • in caso di imprese artigiane, attività esercitata in tutti i settori (fatta eccezione per agricoltura primaria, della pesca e dell’acquacoltura); 


  • in caso di imprese non artigiane, attività esercitata nei settori tassativamente individuati in specifici codici ATECO; 


riduzione del fatturato non inferiore al 30 %, determinato come differenza tra i primi sei mesi del 2017 e la media dello stesso periodo nei tre anni precedenti.

 

SPESE AMMISSIBILI Ai fini della concessione dei benefici, sono ammissibili i costi di produzione sostenuti dall’impresa negli esercizi 2017 e 2018, pari almeno al 30% della riduzione del fatturato.

 

MISURA DELLE AGEVOLAZIONI I contributi concedibili sono pari al 30% della riduzione del fatturato, e comunque in misura non superiore a euro 50.000,00 (elevato a euro 75.000,00 per le imprese in possesso del rating di legalità);

L’erogazione del contributo avverrà in due fasi:

  • la prima fase prevede l’erogazione anticipata pari al 70% dell’importo ottenuto calcolando il 30% della riduzione del fatturato, entro trenta giorni dalla data del provvedimento di concessione;

  • la seconda fase è prevista successivamente all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2018, per verificare l’importo effettivo dei costi di produzione 2017 e 2018.

In caso di esito positivo, verrà erogato a saldo il rimanente 30% del contributo.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA €.8.740.000,00 di cui una riserva del 50% destinata alle imprese dei comuni terremotati.

 

INOLTRO DELLA DOMANDA Dal 16 aprile 2018 fino al 31 maggio 2018

 

ISTRUTTORIA Valutativa a graduatoria decrescente sulla base dell’entità in percentuale della riduzione del fatturato.